14 agosto

Dopo poche ore di sonno e un brusco risveglio ci siamo ritrovati mezzi congelti a fare colazione e smontare le tende di tutta fretta. 

Ci siamo diretti verso l'aeroporto dove abbiamo impacchettato i nostri zaini nei sacchi dei rifiuti e fatto pranzo prima di imbarcrci. Una volta sull'aereo abbiamo dovuto aspettare che finissero di fare il pieno perchè erano in ritardo e poi siamo finalmente partiti. Durante il viaggio abbiamo dormito tutti, chi più chi meno, e in un batter d'occhio eravamo già a basilea. 

Appena scesi abbiamo visto la macchianina ce portava tutte le valige del nostro volo e proprio mentre ridevamo dei nostri sacchi dei rifiuti uno è caduto giù dal carrello e si sono dovuti fermare per raccoglierlo. 

Purtoppo però c'è una brutta notizia: il treno che dovevamo prendere è stato cancellato !!! Per fortuna simo riusciti a prenderne unaltro che partiva poco prima e che arriva a locarno con mezzora di anticipo... meglio dì così...

Quindi ora, stanchi morti ma contenti, siamo arrivati a locarno. 

Grazie mille a tutti per questa bella avventura e ci vediamo l'anno prossimo!

Scritto da Nassima 

13 agosto - compleanno Spit

Dopo essere finalmente riusciti a convincere i capi a lasciarci dormire un po' di più del solito, siamo partiti in direzione acquario di Copenaghen.

Durante il tragitto ci siamo dovuti fermare per problemi intestinali. Ripartiti, dopo la scoperta del compleanno di Fede, abbiamo tramato una piccola sorpresa.

Arrivati all'acquario ci siamo divisi in piccoli gruppi per visitare i pesciolini. Non dimenticheremo mai Georg, lo squaletto nuovo amico di Gloria, che dall'acquario si poteva accarezzare. Usciti dall'acquario avevamo tutti le mani morbide grazie a dei pesciolini che mangiano la pelle morta.

Presi i mezzi di trasporto per il ritorno ci siamo fermati alla stazione vicino al nostro camping per fare la spesa per cena: polpette e patatine fritte :) .

Prima doccia e poi cucina, conclusa la cena abbiamo fatto il nostro ultimo bivacco del campo; ultima riunione e poi a nanna presto con la sveglia alle 6 per il ritorno a casa.

Domani si torna.

Scritto da Isaia

12 agosto

Dopo una breve ma rigenerante nottata e un risvegliò frettoloso la nostra giornata ha inizio, con 1000 cambi tra bus e tram arriviamo in centro a Copenaghen.

Abbiamo cominciato con brevi visite a due chiese ed a una stupenda fontana per poi dirigerci verso una buonissima rosticceria in cui abbiamo pranzato, dopo avergli finito tutto il pollo disponibile e a pancia piena, ci siamo diretti verso un porticciolo dove abbiamo aspettato la barca per il giro turistico un sacco di tempo, ma alla fine è arrivata.

E il nostro giro a inizio tra i canali di Copenaghen. Molti di noi hanno ammirato gli edifici storici della città mentre altro hanno colto l’occasione per schiacciare un breve pisolino. Per nostra sorpresa il dormiente non era Paffo ma Alice!! 

Ad un certo punto però il cielo ha iniziato ad annuvolarsi e diventare nero e a gocciolare, quindi abbiamo deciso di scendere dalla barca e dirigerci in fermata, dopo aver preso sia il bus che il tram siamo arrivati ad un negozio e abbiamo fatto spesa per la cena. 

Dopo l’ultimo pezzo in bus siamo arrivati al campo, nel frattempo il cielo è tornato azzurro.

Dopo la doccia ci siamo messi a cucinare. Nonostante la pasta era così così abbiamo cenato, finita la cena abbiamo pulito e lavato tutto.

E ci siamo preparati e vestiti adeguatamente per fare la Promessa che era l’ultima attività della giornata.

Scritto da Roberta

11 agosto

Passata la prima notte a Copenhagen alle 7:40 eravamo tutti pronti (ma non tutti svegli) davanti alla bandiera, carichi per la visita in bici dei tre giganti di legno. Dopo un piccolo viaggio in bus e dopo aver recuperato tutte le bici per i primi chilometri abbiamo studiato vari modi per utilizzare i nostri mezzi di trasporto. Il primo gigante lo abbiamo trovato sulla riva di un laghetto, nascosto tra gli alberi. Il sentiero tra le ortiche e i rovi per raggiungerlo non era semplice, ma di sicuro divertente. 

Il secondo gigante lo abbiamo trovato su una collinetta, di fronte a un simpatico gruppetto di capre affamate di melone e di etichette. Lì abbiamo fatto pranzo e una piccola pausa.

Il vento contrario ci ha fatto faticare, ma alla fine abbiamo incontrato anche il terzo e ultimo gigante, nascosto sotto un ponte. 

Alla sera ci siamo impegnati! 

Le ragazze e il fede sono riusciti a cucinare due chili di patatine fritte nel forno e SENZA CARTA, nonostante si fossero impegnate a importunare tutti i campeggiatori attorno per recuperarla. Nel frattempo invece i quattro ragazzi si sono impegnati a cucinare spiedini e hamburger sul fuoco per tutti, costruendosi addirittura il forchettone (tra l'altro da brevettare). 

Alla fine da veri ticinesi vegani abbiamo impanato una betulla !

Dopo cena avevamo programmato un bivacco tra di noi, con canzoni e giochi come sempre, ma l'incontro con Patrick, un capo scout olandese casualmente in vacanza nel nostro stesso camping ha cambiato tutto. Alla fine la serata è finita in due o tre orette passate a chiacchierare in un incerto e probabilmente piuttosto scorretto inglese ma che di sicuro ci ha permesso di scoprire cose nuove!

Scritto da Nora e Sebastiano 

10 agosto

Dopo una lunga notte di tempesta e tuoni la nostra giornata ha inizio con una stupenda notizia, durante la colazione la nostra salvatrice Nassima ha finito la schifosa marmellata senza zucchero erroneamente comprata. Smontate le tende siamo partiti per la trasferta a Copenaghen.

Tutto andava tranquillamente finchè dopo i 40 minuti di camminata, una volta arrivati all'imbarco del traghetto, il diluvio e arrivato. Tutti slozzi ci siamo imbarcati, ci siamo sistemati nelle nostre poltrone e ci siamo riscaldati un po'. Tutti tranne la nostra piccola Anna che ha passato 1 ora a poppa a guardare le onde sotto la pioggia.

Dopo il pranzo situato nella sala d'aspetto del porto di Odden abbiamo viaggiato ancora per qualche ora su bus, treno e tram fino ad arrivare al campeggio nel quale abbiamo poi montato le tende e fatto una bella doccia calda.

Conclusa la nostra prima cena nel nuovo campeggio con musica ignorante abbiam fatto riunione e poi ammaina dopodichè tutti ovviamente a nanna in silenzio.

Scritto da Gloria 

9 agosto

Questa mattina ci siamo concessi 30 minuti di sonno supplementari, dunque alle 8:00 siamo stati svegliati dalla melodica voce dell'Aron. Completata la routine mattutina, alle 10:00, ci siamo spostati a piedi per ammirare una bellissima nave del XVII secolo, la nave di legno più grande al mondo. Lì abbiamo incontrato una coppia di italiani i quali ci hanno scattato una foto. In seguito abbiamo proseguito la nostra passeggiatina verso una spiaggetta, che al nostro passo molto, molto tranquillo, distava 2 ore. Lì, ci siamo rilassati con un bel pic-nic, un bagnetto, qualche gioco e una cantata accompagnata dall’ukulele. 

Siamo rimasti delusi che dopo la nostra fantastica corsa in acqua a mo di baywatch il livello dell’acqua non cambiava, sempre altezza ginocchia. 

Verso le 15:30 ci siamo riavviati sperando che, almeno stasera saremmo riusciti a non mangiare tardi. Grazie agli chef Mulan e Isaia i nostri sogni si sono avverati e alle 19:30 un bel aperitivo ci stava aspettando, successivamente ci siamo deliziati con una carbonara. Che buona!!! Tra una forchettata e l'altra nelle nostre pance sono finiti ben 2kg di pasta e un bözz da gelato. :)

Per digerire meglio siamo andati a saltare sul trampolino del parco giochi del camping. 

Domani ci attende la grande trasferta verso Copenaghen! Arriviamooo!

Scritto da Alice

8 agosto

Trasferta da Aarhus a Ebeltoft

Alla mattina alle 7 e 30 ci siamo svegliati e dopo l’issa e un'abbondante colazione abbiamo smontato il campo. Alle 10 e 30 abbiamo preso il bus verso Aarhus ed una volta arrivati, tra sacchi e orari del bus incomprensibili, abbiamo raggiunto Den Gamble By,cioè la parte vecchia della città con la ricostruzione degli edifici in stili legati a diverse epoche storiche passate. Dopo la visita abbiamo mangiato e abbiamo preso il bus per Ebeltoft. Raggiunto il campeggio dopo esserci fatti 3 o 4 docce a causa degli improvvisi cambiamenti di meteo, siamo riusciti a montare tuttcol campo con un po’ di fortuna all’asciutto. Ma dato che a noi l'acqua non fa paura siamo corsi in mare tra alghe, alghe e alghe. Per ripulirsi dalle alghe ci siamo buttati in piscina ma ovviamente il tempo non è dalla nostra parte e a cominciato a piovere. E per finire la giornata niente di meglio che una doccia calda prima dell’attesa cena.

Scritto da Aron 

7 agosto

I nostri avventurieri si sono svegliati al mattino hanno alzato la bandiera Svizzera e della Sassifraga, preparato lo zaino con il necessario per la giornata si sono aggregati per la colazione.

In seguito ci siamo recati alla stazione del bus vicino al campeggio per andare al parco divertimenti Tivoli.

Questo apriva alle 12:00, abbiamo subito fatto le attrazioni più adrenaliniche che ci hanno occupato fino alle 15:00 e poi siamo andati a fare uno spuntito all'interno del parco divertitimenti. Terminato il pranzo ci siamo divertiti per le successive due ore.

Usciti dal parco siamo andati a cercare un negozzietto sulla strada per recuperare la cena e siamo ritornati alle nostre tende. 

Il menù di questa sera era un bel risotto con un antipasto di pomodori e mozzarella e melone come dessert. 

Dopo aver riguardato la giornata di oggi e discusso di quella di domani siamo andati a dormire. 

scritto da Raffaele

5-6 agosto 2019

Dopo 22 ore di treno siamo arrivati ad Aarhus. La notte passata mezza insonna, tra una partita di Monopoli e una dormita. Il treno si fermava in continuazione, la luce rimaneva accesa e una voce squillante ci risvegliava prima di ogni fermata annunciando il nome delle città. Ma la cosa più divertente era fare le foto a quei pochi che dormivano nelle posizioni più strambe.

Dopo questa lungo viaggio abbiamo raggiunto il camping. Poi abbiamo scoperto una specie di trampolino nel campeggio e ci siamo letteralmente buttati sopra tutti insieme! Dopo un "ottima" cena e dopo aver deciso le regole del campo ci siamo finalmente SDRAIATI su qualcosa di più simile a un letto.

Scritto da Anna

Diario Campeggio 2019 - Danimarca

Carissimi follower degli scout,

qui di seguito troverete descritte giorno per giorno le avventure del posto pionieri diretto verso la Danimarca.

Prima tappa ritrovo lunedì 5 agosto alle 18:00 in stazione a Locarno.

 

 

Partecipanti

Capi

Mulan e Spit

Pionieri

Alice

Anna

Nassima

Gloria

Roberta 

Nora

Raffaele

Aron

Sebastiano

Isaia  

Località

6 agosto - 8 agosto: Århus

8 agosto - 10 agosto: Ebeltoft

10 agosto - 14 agosto: Copenaghen